venerdì 7 maggio 2010

Lotto per mille

Riprendo l'idea di Mario Staderini pubblicata sul Blog di Metilparaben: richiedere formalmente al Ministro Tremonti come intende impiegare i soldi ricavati dall'assegnazione allo Stato dell'otto per mille.

Questo è il testo dell'email da inviare a Giulio Tremonti (tremonti_g@camera.it):

Oggetto:
Tremonti, quest'anno ce lo dica prima!

Testo:

Signor Ministro,

in vista della scelta di destinazione dell'otto per mille irpef, le chiedo di farmi sapere come lo Stato intende spendere i fondi riservati alla quota statale, e in particolare:

  • se anche quest'anno 80 milioni del fondo statale saranno sottratti ai loro scopi originari;
  • quale sarà la ripartizione tra le quattro diverse finalità previste dalla legge, ed in particolare quali quote si prevedono per il terremoto in Abruzzo, la fame nel mondo e l'assistenza ai rifugiati;
  • se tra gli interventi per il restauro dei beni culturali saranno esclusi quelli relativi a immobili ecclesiastici, già finanziati con il miliardo di euro annualmente versato alla Conferenza Episcopale Italiana (CEI).

In attesa di un suo riscontro la saluto distintamente.

1 commento: